post

Cosa, perché e come dei localizzatori GPS

Nel mondo di oggi, la tecnologia GPS è quasi inevitabile. La maggior parte di noi la utilizza quotidianamente senza pensarci due volte. Ma la conoscete veramente? Sapete come sfruttare al meglio la localizzazione GPS per aumentare l’efficienza delle operazioni della vostra flotta?

Ogni giorno i gestori di flotte utilizzano il GPS per tenere traccia dei loro veicoli e di altri beni. Possono ottenere dati che li aiutano a risolvere problemi come la conformità, l’efficienza e la sicurezza. Ma come avviene tutto ciò?

Che cos’è un localizzatore GPS?

Un dispositivo di localizzazione GPS o GPS Tracker è un piccolo gadget portatile che può essere utilizzato per tracciare e monitorare i propri spostamenti. Questo dispositivo, se collegato praticamente a qualsiasi oggetto, ne rende tracciabile il percorso. I sistemi di localizzazione per auto sono l’applicazione più popolare per questi dispositivi nelle automobili.

Esistono alcune differenze importanti tra i dispositivi di localizzazione e i sistemi di navigazione per auto. I sistemi di navigazione GPS visualizzano la posizione del conducente su una mappa digitale e forniscono indicazioni di guida verso una destinazione specifica. I localizzatori GPS, invece, utilizzano la tecnologia GPS per tenere traccia della posizione attuale del veicolo e della cronologia dei viaggi. Successivamente, i dati GPS vengono inviati a un computer, a uno smartphone o a un tablet.

Come funziona la localizzazione GPS?

I localizzatori GPS utilizzano una rete di satelliti per stabilire la loro posizione. Il tracker determina la latitudine, la longitudine, l’elevazione e l’ora attraverso la trilaterazione, che utilizza le posizioni di tre o più satelliti della rete Global Navigation Satellite System (GNSS) e la loro distanza da essi.

È facile capire come utilizzare un localizzatore GPS. Il connettore della diagnostica di bordo (OBD-II), l’accendisigari, una presa accessoria o una batteria interna spesso alimentano il tracker nell’auto. I dati raccolti vengono inviati a un software che consente all’utente di combinare e valutare le informazioni.

Qual è il rapporto tra i localizzatori GPS e il software? Alcuni sono tracker attivi, in grado di fornire agli utenti una visione in tempo reale della loro posizione globale. Un servizio gestito può essere costruito attorno a questo tipo di tracker.

Poiché i localizzatori passivi si limitano a memorizzare i dati GPS per potervi accedere in un secondo momento, sono spesso meno costosi dei localizzatori attivi.

Usi dei localizzatori GPS

Il GPS nell’esercito

L’esercito utilizza il GPS da oltre 50 anni per tracciare gli aerei, i movimenti delle truppe e la navigazione in mare, tra le altre cose. In ambito militare, la navigazione GPS è particolarmente importante per i soldati che si trovano in regioni sconosciute o che si spostano di notte.

https://www.youtube.com/watch?v=m7HEj8s5XzU

Soccorso e ricerca

La localizzazione GPS è utile nelle operazioni di ricerca e salvataggio perché consente ai soccorritori di tenere traccia dei luoghi in cui sono stati, di vedere il quadro generale di una ricerca o persino di recuperare i dati GPS direttamente dal gadget GPS o dal telefono di una persona scomparsa.

Tracciamento dei veicoli tramite GPS

L’impiego di dispositivi GPS per il monitoraggio delle flotte commerciali è forse uno degli usi commerciali più significativi della localizzazione GPS. Le aziende che utilizzano flotte possono tenere traccia della posizione e dello stato di specifici conducenti, ottenere importanti informazioni sulle prestazioni della flotta e fornire immediatamente assistenza stradale, se necessario, installando il GPS su ogni veicolo.

Uso ricreativo del GPS

Per gli appassionati di outdoor è diventato uno strumento standard. Alcuni hobby, come il geocaching, dipendono completamente dalla localizzazione GPS. Altri, come la mountain bike, la corsa su lunga distanza e l’escursionismo, traggono vantaggio dal monitoraggio GPS, che può fornire informazioni sulla velocità, sulla distanza percorsa e sulla posizione esatta nella natura selvaggia.